Podio per la Batini e Grande successo per il Granducato PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 16 Ottobre 2015 00:00

PODIO PER LA BATINI A RAVENNA e GRANDUCATO UN SUCCESSONE!!

FOTO Livio Bargagli Stoffi


Il Pisascherma è un perenne treno in corsa che non si ferma mai. Anche il weekend del 10-11 ottobre ha visto la società pisana impegnata su vari versanti.

Il Pala DeAndrè di Ravenna è stato teatro della prima nazionale open di spada. Sulle pedane della magnifica struttura romagnola, sabato 11 ottobre, si davano battaglia ben 257 spadiste. Su un lotto così numeroso ed altamente qualificato - che vedeva ai nastri di partenza tutte le più forti atlete italiane, a partire dalla bicampionessa del  mondo Rossella Fiamingo e dalla campionessa europea Bianca Del Carretto – Camilla Batini dimostrava ancora una volta di appartenere al gotha della specialità.

Iniziava la propria gara dalla settima casella del tabellone di eliminazione diretta, avanzando senza patemi fino agli ottavi di finali, dove si sbarazzava sul filo di lana della genovese Santandrea. Il capolavoro di giornata lo compiva nei quarti di finale, dove, al termine di un assalto tiratissimo aveva la meglio sulla nazionale Francesca Boscarelli. La corsa di Camilla si arrestava poi in semifinale, dove veniva fermata dall’esperta atleta della Fiamme Azzurre Quondamcarlo con il punteggio di 15-12. Il podio conquistato non è altro che la conferma della stabilità, ormai acquisita, dell’atleta pisana ai più alti livelli in ambito nazionale.

Altre due giovani atlete andavano a rimpinguare la compagine biancorossa: Matilde Barbieri e Letizia Campani, che hanno approfittato dell’occasione per fare una costruttiva esperienza al cospetto delle più grandi. Per la Barbieri c’è stata addirittura la soddisfazione di aver incrociato il ferro con la supercampionessa siciliana Fiamingo.

Numerosissima la partecipazione alla prova maschile. Su ben 403 partecipanti il club di Largo Catallo ha presenziato con la partecipazione di Gaetano Vacante.

Contemporaneamente all’open il Pisascherma organizzava la 1° prova del Trofeo Granducato, rassegna in tre tappe riservata alle categorie del Gran Premio Giovanissimi. La manifestazione, ormai appuntamento fisso nel calendario nazionale, si è rivelata essere l’ennesimo successo organizzativo del sodalizio biancorosso. Un vero boom di iscrizioni ha portato il numero dei partecipanti ad un totale record di 234. Cifra di tutto rispetto, in grado di rivaleggiare con le più blasonate competizioni federali. A tutto questo va aggiunto un livello tecnico sempre crescente. Oltre a registrare la presenza delle più importanti società toscane, il Granducato dimostra di essere un evento appetibile anche per le più blasonate realtà al di fuori dell’ambito regionale. Vi è stata una folta rappresentanza di società liguri, lombarde, piemontesi ed anche due dei più titolati club italiani – Club Scherma Roma e Frascati Scherma, hanno mandato una nutrita rappresentativa.  Ciliegina sulla torta è stata la presenza in gara di tutti i campioni italiani 2014 di categoria.

In contesto così competitivo e qualificante spicca la prestazione di Irene Bertini nelle bambine/giovanissime, piazzatasi sul terzo gradino del podio, cedendo in semifinale solamente per 10-9  contro la campionessa italiana, la frascatana Conti. Il brillante risultato conferma la costante presenza di Irene ai vertici della categoria in ambito nazionale.

Degna di nota è stata anche la prestazione di Matteo Iacomoni nei maschietti/giovanissimi. Il giovane atleta, classe 2005 si piazzato 15° ma al suo attivo ha lo scalpo del campione italiano del 2004, il fiorentino Formichini, battuto per 10-9 nel turno dei 32.

La folta rappresentanza pisana è stata completata da Lucilla Delitala, Francesco Bandini, Tommaso Capocchi, Alessandro Raco, Leonardo Martinelli, Manfredi Veronese Pezzino, Silvia Ciomei, Ginevra Fenech, Marta Iacomoni, Alessia Loni, Gregorio Bacciardi, Luca Tintori, Alfredo Moroni.

Il degno corollario del Trofeo Granducato è stata la manifestazione riservata ai più piccolini, esordienti e prime lame, classe 2007 e 2006. Vedere ben 50 minuscoli atleti calcare per le prime volte le pedane, di bianco vestiti, ha emozionato e appassionato i genitori accorsi in massa a gremire le tribune del Palasport. Per il Pisascherma si sono ben distinti, dando il massimo e dispensando sorrisi e facce curiose i giovanissimi Federico Tintori, Francesco Innocent Tarantino, Marta Talamucci, Mattia Conticini, Gregorio Barsotti, Jacopo del Torto, Marta Bonadio, Jacopo Tenze, Emilia Campus ed Emma Costa.

Alla fine di questo weekend lo staff tecnico del Pisascherma nel tirare le somme può essere molto soddisfatto: Camilla Batini è nell’elite della spada italiana, i giovani crescono e fanno esperienza, il ricambio è assicurato da una folta presenza di piccoli schermitori  e le qualità organizzative del club hanno avuto un’ennesima conferma a livello.

Ora riflettori si spostano su Foggia dove il prossimo weekend saranno di scena fiorettisti e sciabolatori per la prima prova nazionale cadetti.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Ottobre 2015 10:15
 
U.S. Pisascherma | Piazzale dello Sport, 56122 Pisa | tel/fax 050532369 - email: pisaschermaweb@email.it