3 ORI a Chiavari per la Prima Prova Interregionale GPG PDF Stampa E-mail
Scritto da V   
Giovedì 29 Ottobre 2015 00:00

ORO per IACOMONI-BERTINI-DELITALA

Quello del 24-25 ottobre è stato un weekend di grandi soddisfazioni per il Pisascherma. La cittadina ligure di Chiavari è stata teatro della Prima prova interregionale riservata agli under 14.

Messi a confronto con i loro coetanei toscani, liguri e piemontesi i piccoli schermitori pisani hanno ben figurato. Fiore all’occhiello sono state le tre vittorie individuali, che pongono il Pisascherma ai vertici del panorama del centro-nord Italia, eguagliato solo dal Fides Livorno.

Fantastica è stata la prova di Matteo Iacomoni, che al suo esordio nel circuito ufficiale, ha letteralmente sbaragliato la concorrenza, conducendo la gara con la lucidità e la freddezza di un veterano. Nell’assalto di finale si è imposto con autorevolezza nei confronti del viareggino Antonini per 10-4.

La seconda perla pisana porta la firma di Irene Bertini che si è imposta nella categoria giovanissime di fioretto. La giovane atleta biancorossa è ormai una solida realtà del panorama nazionale e la sua è una vittoria che dà continuità all’ottima prestazione già offerta due settimane fa al Trofeo Granducato. Dopo un girone senza sbavature Irene conduceva la gara con assoluta padronanza, trovando l’avversaria più ostica nella “gemella” Lucilla Delitala che in semifinale la impegnava duramente. Nell’assalto di finale aveva poi la meglio sulla quotata rapallina Raggio. Ad impreziosire il risultato complessivo c’era poi, come già accennato, l’ottimo terzo posto di Lucilla Delitala.

La piccola grande Delitala non si accontentava del podio ottenuto il sabato, ma il meglio lo aveva tenuto in serbo per la domenica, giorno in cui era impegnata nella prova di spada giovanissime. A suon di finte e cavazioni metteva in riga tutte le avversarie, regolando in finale, con il punteggio di 10-4 la genovese Corradino, e vendicando così Irene Bertini, la quale a fronte di un buon quinto posto finale, aveva avuto la strada sbarrata per l’accesso al podio proprio dalla Corradino, perdendo sul filo di lana per 10-9.

Oltre al trio della meraviglie ben figurava anche Francesco Bandini, il quale otteneva un lusinghiero sesto posto finale nella categoria giovanissimi di fioretto, cedendo nei quarti di finale unicamente nei confronti del titolato senese Ceroni.

Si disimpegnavano bene fermandosi agli ottavi di finale delle rispettive categorie Manfredi Veronese Pezzino e Leonardo Martinelli nei giovanissimi di spada, Alessia Loni e Marta Iacomoni nelle ragazze-allieve di fioretto, Vivian Graceffa e Silvia Ciomei nelle ragazze- allieve di spada.

La folta rappresentanza del Pisascherma era completata da Dario Baldocchi, Tommaso Capocchi, Ginevra Fenech, Gregorio Bacciardi e Luca Tintori, i quali davano la solita dimostrazione di impegno e abnegazione, ormai marchio di fabbrica del Club di Largo Catallo.

Soddisfatto lo staff tecnico del sodalizio, la Maestra Elisa Vanni e gli Istruttori Nazionali Veronica Mantovani e Simone Vanni che dall’interregionale ha ottenuto le risposte che voleva. La preparazione è andata nel migliore dei modi, i ragazzi sono pronti e i ricambi non mancano. Gli esordienti sono già in grado di ben figurare.

Nuove sfide attendono i giovani atleti del Pisascherma: i prossimi appuntamenti per gli under 14 sono il 14-15 novembre a Ravenna per la spada ed il 5-6 dicembre ad Ancona per il fioretto.

 

Le buone notizie non si fermano qui. Nel medesimo weekend la nazionale paralimpica era impegnata a Parigi per una prova di Coppa del Mondo e Matteo Betti, accompagnato da Simone Vanni, ha ottenuto un importantissimo terzo posto nella spada categoria A, risultato che rilancia prepotente le ambizioni dell’atleta del Pisascherma nella corsa alle paralimpiadi di Rio 2016. La qualifica terminerà a marzo 2016, la strada perciò è ancora lunga e la concorrenza spietata, Matteo però sembra aver trovato la serenità che fino a questo momento era mancata. Le motivazioni non mancano e il campione non ha certo intenzione di mollare la presa.

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Ottobre 2015 13:03
 
U.S. Pisascherma | Piazzale dello Sport, 56122 Pisa | tel/fax 050532369 - email: pisaschermaweb@email.it