Campani di Bronzo alla qualifica Open PDF Stampa E-mail
Scritto da V   
Martedì 12 Gennaio 2016 00:00

 

CAMPANI DI BRONZO

Sabato 19 dicembre nella palestra di San Donnino, località nei dintorni di Firenze, si è svolta la prova di qualificazione regionale di spada, valida per qualificarsi alla 2° prova nazionale open, che si terrà a Bolzano l’ultima settimana di febbraio.

Il Pisascherma onorava l’impegno prenatalizio prenatalizio con una folta rappresentativa di atleti, i quali venivano seguiti a fondo pedana, come di consueto, dai tecnici Elisa Vanni e Veronica Mantovani.

Molto buona era la prova di Letizia Campani, la quale ha colto un ottimo 3° posto finale. La giovane atleta classe 2000, ormai una certezza nel panorama regionale delle prove open, dopo un avvio non propriamente brillante acquistava sicurezza con il passare dei turni e si fermava solamente in semifinale per mano dell’ostica spagnola Aldana.

Insieme alla Campani strappava il pass qualificazione per Bolzano anche Matilde Barbieri, la quale conduceva una gara di buon livello fino agli ottavi di finale, dove cedeva per 15-14, dopo un assalto combattutissimo, all’atleta di Prato Del Mastio. La vittoria del match di spareggio le consegnava un 13° posto finale e le apriva le porte dell’Open nazionale.

Piazzamenti nelle prime 32 erano ottenuti anche da Greta Maggini, 18° e con un pizzico di rammarico dopo un girone eccellente che la poneva al numero 3 del tabellone dell’eliminazione diretta, Ilaria Toscano (26°), autrice di una prova coraggiosa nonostante un infortunio alla spalla ne limitasse la capacità di movimento, Valentine Beux (30°) e Alessia Matteucci (32°). Partecipavano inoltre alla competizione Silvia Bertini (45°) e Beatrice Frigo (56°).

Le migliori prestazioni in ambito maschile erano di Gaetano Vacante (25°) e di Alessio Benedetti (28°), i quali mancavano di un soffio la qualificazione per l’Open.

Più indietro si classificavano Francesco Valori-Ventura (59°), Jonathan Rampino (70°), Jacopo Forti (86°) e Riccardo Barbieri (88°).

Complessivamente il Pisascherma portava ben 14 atleti in pedana e ne qualificava 2 alla prova nazionale, con molti atleti che si fermavano ad un passo dalla qualificazione, sintomo di un gruppo forte e coeso nel quale spiccano alcune individualità di livello.

I tecnici esprimevano soddisfazione per la prestazione espressa da tutti gli atleti e per la crescita generale del gruppo.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Gennaio 2016 09:48
 
U.S. Pisascherma | Piazzale dello Sport, 56122 Pisa | tel/fax 050532369 - email: pisaschermaweb@email.it